Capitolo 79

La settimana scorsa mi lamentavo di aver visto soltanto un film in sala, questa settimana per farvi stare tutti tranquilli me ne sono visti addirittura cinque, giusto per chiudere in bellezza il mese di settembre e dare un caloroso benvenuto al mio adorato mese di ottobre. Ma veniamo a noi.

BAARIA (2009): In alcune sequenze ho avuto l’impressione di trovarmi di fronte ad un nuovo capolavoro italiano. A conti fatti non si tratta di un capolavoro, ma di certo di un grandissimo film, di quelli che si possono fare soltanto in Italia. Tanta storia del nostro Paese attraverso gli occhi di un paese siciliano, mille volti del nostro cinema e anche tanta ironia. Alcuni hanno detto che si tratta della pubblicità di una celebre pasta italiana lunga due ore e mezza, ma vi dirò, a me le pubblicità di quella celebre pasta italiana sono sempre piaciute.

IL SILENZIO PRIMA DELLA MUSICA (2008): Documentario presentato lo scorso anno al Festival di Roma. La storia vera di un chitarrista newyorkese costretto all’invalidità da un’emorragia celebrale e rimesso in piedi grazie all’amore della sua famiglia e degli amici. Il momento in cui riprende in mano la chitarra e suona, dopo due anni di silenzio, è una meraviglia. Il film è passato in sala solo questa settimana, ma è davvero molto potente. Emozioni prese e lanciate in una pellicola.

DISTRICT 9 (2009): Avevo sentito parlare parecchio di questo film, anche troppo, e non posso sopportare che si parli di un film senza che io l’abbia visto. Sicuramente è un film molto originale, presentare gli alieni come vittime della società, una minoranza etnica che non riesce ad integrarsi con gli umani è un’idea assolutamente geniale (che probabilmente andava approfondita meglio). L’ambientazione sudafricana è un altro tocco di classe. Un film di fantascienza intelligente ed originale, avercene.

LA RAGAZZA CHE GIOCAVA CON IL FUOCO (2009): No, non si tratta di un nuovo film su Giovanna D’arco, ma del secondo capitolo della trilogia del fu Larsson. Sicuramente un passo indietro rispetto al primo, “Uomini che odiano le donne”, ma di certo si tratta di un buon thriller anche questo, un po’ meno intrecciato, un po’ più lineare, ma interessante. Una volta c’era del marcio in Danimarca, ora il tutto si è spostato un po’ più in là, in Svezia, dove fa freddo e si indaga in ogni momento.

BASTARDI SENZA GLORIA (2009): Chi ha la memoria lunga ricorderà che il sottoscritto aveva già visto questo film in quel di luglio, in versione originale. Bene, non contento di ciò sono tornato in sala ora che è uscito anche in italiano, per curiosità, e posso affermare con certezza un paio di cosette: 1) è un film strepitoso, divertente, rozzo e geniale; 2) la versione italiana perde troppe cose (tra cui l’accento del Tennessee di Brad Pitt, le conversazioni in francese ed una scena in italiano che perde totalmente il suo senso). Ad ogni modo è il film della settimana, e stavolta il buon Quentin, dopo il flop di “Grindhouse” farà proprio il botto (accompagnato dalla geniale rivelazione che girerà “Kill Bill vol.3”). Imperdibile.

pubblicato su Livecity

Informazioni su AlessioT

Fotografo e viaggiatore, cinefilo e blogger, romano e romanista
Questa voce è stata pubblicata in Cinema, UVDC Rubrica. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Capitolo 79

  1. paveloescobar ha detto:

    Si oggi ho visto al cinema “LA RAGAZZA CHE GIOCAVA CON IL FUOCO” e in effetti è inferiore al primo ma credo sia un film di transizione…..domanda forse scema: ma se Bill è morto in “Kill Bill 3” chi viene ammazzato?????
    Ciao e buonanotte!

  2. utente anonimo ha detto:

    per quanto ho letto in giro credo proprio di essere l’ unica persona al mondo a cui “uomini che odiano le donne” è piaciuto ancora meno di questo secondo capitolo.. almeno questo ha un senso logico, nel primo le cose sono tutte campate in aria XP!
    ..però concordo pienamente con te su “Bastardi senza gloria”!! avevo tantissime aspettative e nemmeno una è stata delusa. Tarantino ci regala un capolavoro, e ce lo fa anche notare nel caso qualche stolto non l’ avesse capito 🙂
    spero di vederlo presto in lingua originale perchè in effetti Pitt che parla in siciliano non è cosa da perdere..

    *Asgaroth

  3. Lessio ha detto:

    eheh il siciliano è uno stratagemma usato dal doppiaggio italiano, in realtà brad pitt in versione originale parla semplicemene in italiano e la cosa eccezionale è che il colonnello landa risponde con un italiano perfetto, costringendo i tre a ripetere i loro nomi in un italiano pessimo…

  4. pilloledicinema ha detto:

    Già Ho sentito che il doppiaggio di Bastardi senza gloria modifica un po’ il film. Ho cercato un cinema che lo proietti in lingua originale qui a Palermo, ma credo che avrei avuto più fortuna se avessi cercato un’azienda che regala lingotti d’oro.
    Per la versione originale aspetterò il dvd.
    Ciao

  5. AlDirektor ha detto:

    D’accordissimo col film di Tarantino. Certamente imperdibile. Non proprio d’accordo riguardo al film di Tornatore. "Baaria" non è un film azzeccato, riverbero debole di alcuni suoi capolavori passati. E’ un peccato perchè un regista come lui, anche se il progetto non era cosa facile, poteva farcela. A quanto pare anche Tornatore non ha sempre la mano felice.

  6. MonsierVerdoux ha detto:

    grande quentin nn vedo l’ora!

  7. MonsierVerdoux ha detto:

    visto il film di tarantino finalmente: come faccio notare nella mia recensione, sono soddisfatto a metà! dialoghi un pò troppo lunghi:poteva essere il capolavoro di quentin ed invece è stato un film normale.

  8. Lessio ha detto:

    beh normale non direi, ma io sono troppo di parte, mi è piaciuto moltissimo.

  9. paveloescobar ha detto:

    Visto l’ultimo di Tarantino….come dico nella mia recensione, il film è geniale fino alla taverna poi da li in poi c’è qualche minchiata di troppo……diciamo troppo fantasioso…..
    Ciao e buon weekend!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...