Capitolo 127

Tempo di pioggia. Spesso la pioggia si concilia bene con il cinema, riducendo lo spazio per (quasi) ogni altra attività: “stasera non mi va di uscire, guardiamoci un film”. “Dove andiamo con questo tempo? Al cinema!”. In realtà, nonostante tutte queste chiacchiere, non è stata una settimana particolarmente intensa a livello cinematografico, ma come dire, ci si può accontentare.

FULL METAL JACKET (1987): Quando si trova un film di Kubrick in televisione solitamente si guarda una scena, solo 5 minuti, ma poi arriva una scena successiva, e poi si ha voglia di guardarne un’altra, tutta questa perfezione pur conoscendola a memoria è sempre un piacere da ammirare. Si finisce per rivedersi tutto il film, è inevitabile. Non vedevo “Full Metal Jacket” da qualche anno, ma non mi sorprende ricordare ancora a memoria ogni singola battuta, ogni espressione di ogni personaggio. Un Kubrick è per sempre.

IL DELITTO PERFETTO (1954): Lo stesso discorso fatto per Kubrick lo si potrebbe fare per Hitchcock. Avevo un’ora di tempo prima di andare a lavoro (eh sì, ogni tanto lavoro anche io), così mi sono rilassato sul divano cercando un film da vedere. In tv c’era questo capolavoro, e vederne solo un’ora è stato una tortura, perché questo è il classico film che diventa sempre più bello con il passare dei minuti, doverlo abbandonare è stato doloroso, terrificante. Film meraviglioso che non vedevo da tanti anni, e mi sono accorto quanto ne sentivo la mancanza.

SIDEWAYS (2004): Ho visto quasi 1000 film al cinema (contando però anche i Festival e le anteprime stampa…) e se c’è un’esperienza cinematografica che difficilmente potrò dimenticare è stata proprio quella legata a questo film. Ero con il sommo direttore di questa testata e un altro amico, e fu una serata spassosa e perfetta, perché questo film è perfetto. Da allora l’ho rivisto tante volte, e l’altro giorno ho deciso di rivederlo. Ora, normalmente io quando inserisco un dvd non posso far altro che vederlo in lingua originale, è uno di quei bisogni da cinefilo che tutti i veri amanti del cinema che mi leggono capiranno: questo film però non riesco a non vederlo con il doppiaggio italiano. Troppe volte abbiamo imitato i personaggi, troppe volte abbiamo ripetuto quelle frasi, con quella intonazione, e avevo davvero voglia di rivivere il film con le “nostre” voci. Se non l’avete visto non so davvero cosa ci facciate su questa pagina di cinema…

TORNANDO A CASA PER NATALE (2010): Bent Hamer è un regista che apprezzo. Ultimamente ha realizzato “Factotum” e “Il mondo di Horten” che sono due film bellissimi, e anche questa favola agrodolce sul Natale è probabilmente uno dei migliori film che può capitarvi di vedere a dicembre. Ho apprezzato il fatto che non si tratti di un film natalizio nell’accezione hollywoodiana (cioè ipocrita) del termine, ma è un film ambientato a Natale, ma che racconta molto bene solitudini e tristezze derivanti da questa moda natalizia. C’è spazio anche per i buoni sentimenti, questo sì, ma l’alone del film ha una bella impronta realistica, che il cinema non racconta spesso. Bravo Hamer (anche per le ragazze della delegazione norvegese presenti a Roma durante la conferenza stampa del film…).

pubblicato su Livecity

Informazioni su AlessioT

Fotografo e viaggiatore, cinefilo e blogger, romano e romanista
Questa voce è stata pubblicata in Cinema, UVDC Rubrica. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Capitolo 127

  1. Ale55andra ha detto:

    Il sommo direttore…mo stiamo ad esagerà!
    Comunque capolavori Full metal jacket e Un delitto perfetto (che ho beccato in tv anche io, ma dovevo studiare…). Gli altri due non li ho visti purtroppo.

  2. Lessio ha detto:

    Sideways è un film da recuperare, la critica l'ha idolatrato ma il pubblico l'ha un po' sottovalutato… un gioiello.

  3. paveloescobar ha detto:

    Delitto Perfetto è da molto tempo che non lo vedo ed è, a quanto vedo dalla rete, è uno dei film di Hitchcock più sottovalutati……
    Full Metal Jacket non sono ancora riuscito a vederlo tutto ma ho visto più o meno buona parte del secondo tempo dalla tv…….bravo per il "Un Kubrick è per sempre!"
    Sideways non l'ho visto…….che genere è?
    Buona serata!

  4. Lessio ha detto:

    il delitto perfetto se non l'hai visto è da ripescare, un thriller eccellente.

    sideways è una commedia che rimediò addirittura una nomination come miglior film agli oscar (oltre a due nomination per gli attori e una per il regista) vincendo solo come miglior sceneggiatura. è divertente ma non solo, è completo. un film che amo. da vedere con un bicchiere di vino…

  5. paveloescobar ha detto:

    Ho scritto che Delitto Perfetto non lo vedo da molto……quindi a suo tempo l'ho visto e mi piacque parecchio!
    Ciao!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...