Recensione “La guerra è dichiarata” (“La guerre est déclarée”, 2011)

«Perché è capitato a noi?» «Perché noi ce la possiamo fare».
Il film autobiografico di Valérie Donzelli è uno di quei miracoli cinematografici che restano dentro, ci seguono anche dopo l’uscita dalla sala, accompagnandoci lungo la via del ritorno a casa. La regista, anche sceneggiatrice e interprete insieme al suo compagno Jérémie Elkaim, porta sullo schermo la storia recente della sua vita, lucidamente, onestamente, con un’intensità tale da farci sentire totalmente coinvolti in ogni suo attimo, ogni paura, ogni sorriso, ogni sospiro.

Juliette e Romeo si incontrano ad una festa. Si piacciono, si innamorano. Qualche tempo dopo nasce Adam, il loro bambino. Adam ha un tumore al cervello e la vita dei due ragazzi cambia vorticosamente. Nonostante le difficoltà, le operazioni, le terapie, Juliette e Romeo cercano di portare avanti la loro nuova quotidianità con pazienza, forza, ma soprattutto con il furore e la caparbietà di chi non vuole perdersi un momento, di chi vuole andare avanti malgrado tutto.

Alternando ironia e tragedia, il film di Valérie Donzelli emoziona e commuove, sa farci sorridere e al tempo stesso lascia qualche brivido percorrerci la schiena, fino a sporgersi sul balcone degli occhi. Onesto fino in fondo, mai ruffiano, mai sopra le righe, non vuole commuovere a tutti i costi, semplicemente ci suggerisce di farlo. Questa è la vita, e ogni tanto il cinema riesce a ricordarcelo.

pubblicato su Livecity

Informazioni su AlessioT

Fotografo e viaggiatore, cinefilo e blogger, romano e romanista
Questa voce è stata pubblicata in Cinema, Recensioni Film e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...