Andiamo al cinema: i film in uscita nei prossimi mesi

Meno di tre mesi e anche il 2013 sarà un ricordo. Ancora tre mesi prima di chiudere definitivamente anche quest’anno la classifica dei migliori film visti in sala. L’estate è ormai passata e con essa anche il caldo e la necessità di stare all’aria aperta. È tempo dunque di tornare dentro i cinema, magari mentre fuori piove o fa freddo. Ecco una selezione dei film più interessanti che ci aspettano quest’autunno. Mi raccomando, andate al cinema: potrebbero essere le due ore migliori della vostra giornata.

Gloria (10 ottobre): Film cileno diretto da Sebastian Leilo. Orso d’argento a Berlino, la storia di una donna di quasi 60 anni, la Gloria del titolo, divorziata e alla ricerca continua di qualcuno con cui condividere la vita.

The Family (17 ottobre): Il nuovo film di Luc Besson, con Robert De Niro, Michelle Pfeiffer e Tommy Lee Jones. Una famiglia di mafiosi è costretta a trasferirsi dagli Stati Uniti in un piccolo paesino della Normandia, all’interno del programma  protezione testimoni. Qui cominceranno una nuova vita, senza però abbandonare le loro vecchie abitudini…

Giovani Ribelli (17 ottobre): Presentato a Venezia all’interno delle Giornate degli Autori, il film di John Krokidas è la storia di Ginsberg, Kerouac e Burroughs quando erano ancora adolescenti. Con Daniel Radcliffe.

Jobs (17 ottobre): Neanche ha fatto in tempo a morire e subito gli hanno fatto il film. Biopic su Steve Jobs, diretto da Joshua Michael Stern.

Una piccola impresa meridionale (17 ottobre): Il nuovo film di Rocco Papaleo dopo il successo di “Basilicata Coast to Coast”. Un ex prete viene esiliato dalla madre in un vecchio faro dismesso per evitare che in paese si venga a sapere che si è spretato. Qui viene raggiunto dal cognato cornuto e giorno dopo giorno da una serie di personaggi in cerca di redenzione.

Don Jon (24 ottobre): Esordio da regista per Joseph Gordon-Levitt, con lui stesso protagonista insieme a Scarlett Johansson. Storia di un ragazzo amato dalle donne ma ossessionato dal porno.

Il Quinto Potere (24 ottobre): Diretto da Bill Condon, la storia di Julian Assange e del fenomeno WikiLeaks. Con Daniel Bruhl, già in sala nei panni di Niki Lauda nel bellissimo “Rush”.

Old Boy (24 ottobre): Il nuovo film di Spike Lee è il remake del capolavoro omonimo di Park Chan-Wook. Josh Brolin è il protagonista in cerca di vendetta, dopo esser rimasto inspiegabilmente rinchiuso per vent’anni.

La vita di Adele (24 ottobre): Il film di Kechiche trionfatore al Festival di Cannes. La quindicenne Adele sogna di trovare l’amore della sua vita e quando incontra il bel Thomas sembra realizzarlo. Ma nei suoi desideri comparirà una misteriosa ragazza dai capelli blu, che le sconvolgerà la vita.

Before Midnight (31 ottobre): Terzo capitolo della meravigliosa trilogia di Linklater, con Julie Del e Ethan Hawk. Se avete visto “Before Sunrise” e “Before Sunset” sapete di che stiamo parlando.

Miss Violence (31 ottobre): Il film greco che ha emozionato Venezia. Il giorno del suo undicesimo compleanno una ragazza si butta dal balcone e muore con un sorriso stampato in volto. Polizia e servizi sociali indagano, la famiglia cerca di dimenticare e tornare alla vita. Ma in realtà cosa nasconde questo gesto?

Giovane e bella (7 novembre): Il nuovo film di François Ozon con la splendida Marine Vacht. Lo abbiamo visto a Cannes e ci è piaciuto, anche se Ozon ha il “difetto” di realizzare sempre bei film, ma mai un capolavoro. I desideri sessuali di una giovane ragazza parigina che comincia a fare la escort un po’ per gioco, un po’ per noia.

La gabbia dorata (7 novembre): Lo abbiamo visto e lo abbiamo amato. Esordio del regista spagnolo Diego Quemada-Diez, la storia di tre ragazzi in fuga attraverso il Messico per cercare di raggiungere gli Stati Uniti e una vita migliore. Un’odissea amara e indimenticabile.

Questione di tempo (7 novembre): Dal regista di “Love Actually” e “I Love Radio Rock”, una nuova commedia romantica in cui il protagonista scopre di poter viaggiare indietro nel tempo e poter cambiare così il corso della sua vita. Bill Nighy nella parte del padre vale come sempre il prezzo del biglietto.

The Counselor (14 novembre): Il nuovo film di Ridley Scott con un cast di tutto rispetto: Brad Pitt, Michael Fassbender, Cameron Diaz, Penelope Cruz e Javier Bardem. La storia di un avvocato che cerca di entrare nel giro della droga e nel mondo del crimine.

Il paradiso degli orchi (14 novembre): Dal romanzo che aperto la meravigliosa saga di Belleville firmata da Daniel Pennac, finalmente il film, dopo anni di progetti rifiutati dallo stesso scrittore. La storia di Benjamin Malaussene, di professione capro espiatorio in un grande magazzino. Quando esplodono degli ordigni all’interno del centro, sarà il primo ad essere sospettato. Regia di Nicolas Bary.

The Third Person (14 novembre): Nuovo film del Premio Oscar Paul Haggis. Tre coppie in tre differenti città del mondo. Un modo per raccontare le relazioni sentimentali al giorno d’oggi.

Venere in pelliccia (14 novembre): Ultima fatica di Roman Polanski, dove la messa in scena di uno spettacolo teatrale rischia di saltare poiché il regista non riesce a trovare l’attrice giusta per il ruolo della protagonista.

2 Giorni a New York (5 dicembre): Seguito del simpatico “2 giorni a Parigi” diretto anch’esso da Julie Delpy. Una coppia, lui newyorkese, lei parigina, riceve a sorpresa la visita della famiglia di lei, mettendo a dura prova l’armonia tra i due.

Blue Jasmine (5 dicembre): Il nuovo film di Woody Allen, vi serve sapere altro?

Lo Hobbit: la desolazione di Smaug (13 dicembre): Il primo capitolo ci aveva deluso parecchio. Continua l’avventura di Bilbo Baggins, diretta dal solito Peter Jackson.

The Wolf of Wall Street (12 dicembre): La storia del broker Leonardo Di Caprio, alle prese con l’era degli yuppies nell’ultimo film di Martin Scorsese.

The Zero Theorem (19 dicembre): Ultimo lavoro di Terry Gilliam, che dopo i Monty Python torna ad affrontare la ricerca del senso della vita. Stavolta toccherà al genio dell’informatica Matt Damon cercare una risposta. Con Christoph Waltz.

Grace di Monaco (19 dicembre): Nicole Kidman è la principessa Grace Kelly di Monaco, nel film di Olivier Dahan. Con Tim Roth.

Informazioni su AlessioT

Fotografo e viaggiatore, cinefilo e blogger, romano e romanista
Questa voce è stata pubblicata in Cinema e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...