Trailer di “Star Wars 7 – Il Risveglio della Forza”: ecco cosa abbiamo scoperto

Ci siamo quasi, dal secondo teaser di aprile sono passati sei mesi, e adesso ne mancano soltanto due all’uscita in sala di “Star Wars Episodio VII – Il risveglio della Forza”. Dopo aver già analizzato, scena per scena, i due teaser precedenti (potete leggere gli articoli qui e qui), proviamo ora a guardare attentamente quello che ci mostra il trailer ufficiale, ultimo regalo prima dell’uscita del film. Si comincia con Rey, travestita più o meno come un Sabbipode, che si introduce nella carcassa di un’astronave abbandonata, probabilmente lo Star Destroyer che abbiamo visto insabbiato nel secondo teaser. Una voce femminile (il pirata Maz Kanata interpretato da Lupita Nyong’o?) le domanda, un po’ sfacciata: “Chi sei?”. Rey risponde “Nessuno”, confermando l’umiltà cementata in ogni eroe di Star Wars (pensate ad esempio al contadino Luke Skywalker). Rey e il nuovo droide BB-8 sono insieme nel deserto di Jakku, il nuovo pianeta sul quale si svolgerà una parte di questo nuovo film. Dunque BB-8 è il droide di Rey sin dall’inizio della storia? Vedremo.

Rey, mentre è impegnata in qualche lavoro manuale, vede una nave solcare il cielo: la scena fa pensare al desiderio di Luke di andare via da Tatooine per volare nello spazio, e il sorriso leggermente accennato di Rey fa pensare che anche lei desidera uscire da un mondo che le va stretto. Stacco. Immagine già vista nei teaser precedenti, con il pianeta ghiacciato e gli stormtrooper schierati di fronte ad una grande bandiera rossa. Chi è l’uomo in piedi davanti a loro? Subito dopo la scena stacca su Finn, che anche in questo trailer (come nel primo teaser, ma in un altro luogo) si toglie l’elmetto da soldato: “Mi hanno addestrato a un’unica cosa, ma non ho niente per cui combattere”, afferma, a confermare il proprio conflitto interiore tra senso del dovere e senso di giustizia? Quindi vediamo un caccia stellare cadere verso Jakku e subito dopo Finn, impolverato e stanco, osservare il panorama desertico. Quindi il caccia potrebbe essere lo stesso che attacca i soldati imperiali nel secondo teaser, Finn dovrebbe essere a bordo di esso, ma ipotizziamo che venga colpito e finisca quindi su Jakku (dove si toglie l’elmetto da soldato come nella prima scena del primo teaser). Qui incontrerà Rey nel secondo teaser (dove la ragazza gli porge la mano per tirarlo su e portarlo dalla parte dei “buoni”). Sono solo ipotesi, ma c’è un senso.

Nuovo stacco, una nuova formidabile nave guidata da Kylo Ren (quasi certamente la nuova Morte Nera che vediamo in alto a destra nel poster ufficiale del film) e una voce cupa e profonda, stile Darth Vader: “Niente ci fermerà, io finirò ciò che hai iniziato”. E lo stacco è proprio sul casco distrutto del fu Darth Vader. Significa che Kylo Ren finirà la Morte Nera? Oppure finirà ciò che ha iniziato il suo predecessore nel senso che ha intenzione di uccidere tutti gli Jedi? Staremo a vedere, forse entrambe le cose. Ora lo stacco è su un urlante Poe, il pilota di caccia che abbiamo visto nei trailer precedenti, torturato proprio da Kylo Ren: l’immagine sfuma su un’enorme distruzione: forse Kylo Ren sta provando la forza distruttiva della sua nuova Morte Nera sul pianeta di Poe? Sarebbe un riferimento all’esplosione di Alderaan davanti agli occhi di Leila in “Una nuova speranza”. Immancabile, arriva il momento del Millennium Falcon, come al solito inseguito da alcuni caccia imperiali.

Lo stacco successivo è su Rey e Finn, la ragazza afferma: “Girano storie su ciò che è successo”. Dunque, come sappiamo, è passato molto tempo dai tempi della trilogia originale, e alcune di quelle storie sono finite nel mito, nella leggenda, storie alle quali non tutti sanno se credere o no. La conferma arriva da uno dei protagonisti di quelle storie, Han Solo: “È vero, tutto vero: il Lato Oscuro, i Jedi… sono reali”. Nel mentre, si susseguono molte immagini in rapida successione: il Millennium Falcon fa un salto nell’iperspazio, un manipolo di infami guidato da Kylo Ren e la sua spada laser a croce. Quindi alcune scene di battaglia, con gli Stormtrooper che mettono a ferro e fuoco una sorta di foresta nei pressi di un lago, sulla cui riva si intravedono le rovine di un castello o qualcosa del genere. Stacco su Poe e Finn un attimo prima della battaglia: il primo sembra decisamente carico, mentre il secondo appare spaesato (normale per uno che è cresciuto come soldato del First Order, l’organizzazione militare che si è formata dopo la caduta dell’impero). Quindi Rey e Finn su Jakku corrono verso qualcosa che esplode improvvisamente, forse una nave sulla quale dovevano fuggire. Nello stacco successivo ci sono sempre Rey, Finn e BB-8 in compagnia di Han Solo: stanno entrando con cautela in un luogo decorato da moltissime bandiere (forse bottini di guerra del pirata Maz Kanata? Forse è lo stesso castello sul lago del quale abbiamo visto le rovine poco prima?). C’è uno strano robot rosso all’entrata, il posto non sembra promettere niente di buono. Poi c’è un frame familiare: la mano di Luke Skywalker che si posa su R2D2 (anche se Luke è assente dal poster del film). Quindi ancora scene di guerra, con una scorribanda dell’esercito del metallizzato Capitan Phasma. Poi, attenzione attenzione, c’è qualcosa che potrebbe essere assolutamente uno scoop: vediamo Rey in lacrime per la morte di qualcuno che è sdraiato davanti a lei. Questo qualcuno sembra indossare la cartuccera di Chewbecca: dunque, se così fosse, assisteremo alla morte di Chewbie? Cazzo. Andiamo avanti: ci sono Finn, Chewbecca (proprio lui!) e Han che abbassano le mani che avevano intrecciato dietro la testa. Qualcuno deve essere venuto a salvarli, e loro sembrano i primi ad essere sorpresi. Nel mentre sentiamo la voce di Leila che ci spiega che la Forza sta chiamando… Altro stacco: Poe sta guidando una navetta nel bel mezzo della battaglia, BB-8 è al suo fianco, il pianeta sembra essere quello ghiacciato dove era riunito l’esercito del First Order. Quindi molte altre scene in rapida successione: Rey infuriata spara come se non ci fosse un domani, un caccia colpisce un soldato, Kylo Ren usa la Forza (stessa immagine del secondo teaser), un’esplosione su quella che sembra essere una nave dei ribelli (o almeno così suggerisce la tecnologia anni 70 della sala comandi). Quindi Leila si abbandona affranta tra le braccia di Han (che sarà successo? Le cose si sono messe davvero così male?).

Arriviamo dunque ad una scena che lascia un po’ perplessi: Finn con una spada laser in mano, totalmente incerto contro Ren di spalle, che non indossa più il suo casco. Le domande sono molte: non essendo un Jedi, cosa ci fa Finn con una spada laser? Ren ha perso il suo casco oppure non lo utilizza più visto che la sua identità è stata rivelata? Come farà Finn a salvarsi da uno scontro con un avversario che con la spada sembra molto più a suo agio di lui? Lo scopriremo presto. Il trailer si chiude con la voce di Rey (così sembra) che dice “Lasciala entrare”, in risposta a quel “La Forza ti sta chiamando” affermato da Leila poco prima.

Il 16 dicembre tutto ciò avrà un senso, il 17 probibilmente lo andremo a rivedere per capirlo ancora meglio, e poi anche questo episodio di Guerre Stellari farà parte della Storia. Manca poco, andiamo a rinchiuderci tutti nel congelatore, sperando che fino al 16 non ci succeda niente. La Forza si sta per risvegliare…

Informazioni su AlessioT

Fotografo e viaggiatore, cinefilo e blogger, romano e romanista
Questa voce è stata pubblicata in Cinema, Trailer e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...